Performance E-commerce: analizzare e migliorare la velocità del tuo sito

Performance E-commerce: analizzare e migliorare la velocità del tuo sito

Il tuo sito E-commerce ha avuto un calo di visitatori? La frequenza di rimbalzo è incrementata nella prima pagina di atterraggio? Le vendite del tuo Shop online sono improvvisamente diminuite e non sai spiegarti il perché?

Potresti avere dei problemi con la velocità di caricamento del tuo sito web.

I problemi che ho riportato sopra possono dipendere da diverse situazioni, e solo analizzando i dati sarà possibile capire da dove deriva il vero problema. Tuttavia negli ultimi anni mi è capitato spesso di riscontrare cali nelle prestazioni di siti web, che si sono ovviamente tradotti in decremento del traffico organico, peggioramento della bounce rate o nei casi peggiori calo delle vendite online.

Prestazioni, fattore di Ranking

Il mese di luglio 2018 Google ha ufficialmente introdotto lo Speed Update anche per il mobile. Già dai primi mesi dell’anno passato si iniziò a parlare di velocità di un sito web come fattore di ranking, che è stato appunto ufficializzato in seguito.

Le performance di un sito web e-commerce sono fondamentali per garantire un’ottima esperienza utente e ai fini della vendita online.

Quando un sito web è lento difficilmente l’utente deciderà di aspettare, piuttosto se il prodotto cercato non è un prodotto di nicchia, uscirà immediatamente dal website cercando una valida alternativa: se per esempio il mo intento è quello di acquistare un particolare modello di scarpe Nike è probabile che la mia query di ricerca sia “nike air max 270“. Effettuando questa ricerca i risultati che mi vengono proposti dal motore di ricerca sono circa 80.500.000.

Per potersi posizionare prima dei concorrenti e soprattutto per sperare che l’utente acquisti proprio sul mio e-commerce di calzature sportive è necessario che sia ottimizzato anche lato performance.

Un’azione di web marketing spesso utilizzata quando si concorre per query di ricerca così competitive è quello di attivare una Campagna Google Shopping o una Campagna sulla Rete di Ricerca. Ma è sufficiente affinché l’utente da potenziali cliente diventi clienti effettivo? Direi di no.

La velocità dei siti web è ormai diventata fattore di ranking, e supporta l’ottimizzazione SEO e la User Experience ai fini del posizionamento.

3 strumenti per analizzare la velocità di un sito web

Navigando online siamo sommersi da tool gratuiti e a pagamento che ci promettono di fornirci valide informazioni sulle performance del nostro e-commerce.

Ma quali sono gli strumenti migliori?

Di seguito 3 strumenti utili che ci propongono una panoramica sulla situazione a livello di velocità del nostro Store Online e allo stesso tempo ci mostrano consigli su come migliorarla:

  • PageSpeed Insights

Probabilmente uno degli strumenti più conosciuti è PageSpeed Insights di Google

Questo strumento attribuisce al nostro sito un punteggio che va da 0 a 100, e prende in considerazione molti fattori, quali ad esempio CSS, JS, ottimizzazione delle immagini, criteri della cache.

Dopo aver sottoposto il sito al tool ci vengono indicati dei termini di miglioramento e, insieme al nostro webmaster, potremo definire un piano di azione per la loro implementazione.

PageSpeed Insights Google 2019

Fonte: developers.google.com

Dal 2019 PageSpeed Insights propone i suoi risultati direttamente all’interno del pannello di Google Search Console, etichettando le nostre url con le metriche veloci, medie o lente:

performance sito web Google Search ConsoleFonte: Google

 

  • GT Metrix

GT Metrix è un tool online che assegna un punteggio al nostro sito web e-commerce proponendoci sia lo score di PageSpeed Insights che quello di YSlow. Inoltre questo strumento ci fornisce dettagli in merito alla velocità di caricamento, alle dimensioni medie e alle richieste.

Anche in questo caso dopo l’analisi abbiamo a disposizione una serie di consigli per migliorare la velocità del nostro sito.

GT Metrix

Fonte: gtmetrix.com

  • Lighthouse

Infine propongo lo strumento di casa Google Lighthouse, il cui test può essere effettuato su qualsiasi pagina web accedendo dalla console.

Questo strumento fornisce audit relative a performance, SEO, PWA e altro. Metriche molto interessanti quelle evidenziate da questo strumento, come il tempo impiegato per il primo rendering, il tempo di interazione o lo Speed Index.

Ligthouse-google

Fonte: developers.google.com

 

E-commerce e CDN

Le prestazioni di un E-commerce Magento possono essere influenzate anche dalle caratteristiche del web hosting per la posizione in cui il provider fornisce i dati all’utente.

Nell’ipotesi che i dati del tuo Shop siano ospitati in Italia, ma il tuo pubblico comprenda anche il Brasile e gli USA, probabilmente i visitatori americani avranno una latenza più elevata in termini di caricamento del sito rispetto a quelli italiani. Per risolvere questa potenziale problematica entra in gioco la CDN (Content Delivery Network).

Con la CDN i contenuti del tuo sito web (immagini,  JavaScript, CSS, ecc..) vengono memorizzati in cache distribuite in varie aree del globo, questo permette quindi di proporli all’utente in maniera geolocalizzata.

Quali possono essere quindi i vantaggi dell’utilizzo di una CDN per un e-commerce?

  • Miglioramento delle prestazioni del tuo Shop;
  • La latenza associata al TTFB (Time to First Byte) diminuisce;
  • Vantaggi per la SEO e per la User Experience.

cdn ecommerce magento 2020

Fonte: www.cloudflare.com

 

News 2019 sulle Prestazioni dei siti web

A novembre 2019 Google ha fatto notizia, informando che il prossimo passo per dare ancora più importanza alla velocità di un sito web agli occhi non solo del motore di ricerca ma anche e soprattutto a quelli dell’utente, sarà quello di etichettare con un badge chiaro i siti web lenti o veloci a caricare.

Non è ancora stata definita la modalità di avviso ma, le ipotesi proposte dallo stesso Google sono state:

  • un avviso all’apertura del sito web come “Di solito carica lentamente“;
  • una barra di avanzamento verde per i siti web che caricano velocemente;
  • un menù di scelta rapida con i termini di caricamento.

Velocità sito web su Google 2020

Fonte: blog.chromium.org

 

Sei ancora sicuro che il tuo sito web non abbia bisogno di interventi per migliorare le prestazioni?

 

Webness Academy

Se ti interessa capire come funziona la pubblicità su Google scopri il nostro Corso SEO Avanzato per scoprire come analizzare e migliorare le performance del tuo sito web direttamente con il nostro consulente certificato. Contattaci per maggiori informazioni, ti aspettiamo!